You Are Here: Home » Intersex » Mani Bruce Mitchell – video – The Interface Project

Mani Bruce Mitchell – video – The Interface Project

INTERSEXIONI

sostiene e promuove

The Interface Project 

     progetto che raccoglie e condivide storie di vita e testimonianze di persone con tratti intersex       (o con differenze nello sviluppo sessuale) con l’obiettivo di diffondere il messaggio secondo cui:

 No Body Is Shameful!

Nessuno corpo è indegno!

 

La video intervista di Mani Bruce Mitchell 

Maggiori informazioni su Mani Bruce Mitchell 

Di seguito il testo dell’intervista tradotto in Italiano da Carlo Daniel Cargnel, supervisione e adattamento di Eleonora Briscoe, editor Michela Balocchi 

No body is shameful.

Ciao! Mi chiamo Mani Mitchell, sono della Nuova Zelanda. Sono un orgoglioso componente del consiglio di AIC (Advocates for Informed Choice).

Parliamo di corpi. Quando sono nat nel 1953 – non era intenzione dei miei genitori e sono cert non fosse nemmeno volontà dei dottori – ma ero rimast dell’idea che questo corpo fosse qualcosa di cui vergognarsi e me ne sono estraniat, ho cominciato a dire una cosa non proprio divertente, e cioè che ero una testa che si tirava dietro un corpo. Solo superati da poco i quarant’anni ho realizzato quanto fosse triste, come se il mio corpo mi fosse estraneo, non lo conoscevo affatto.

E c’è voluto tanto tempo, vent’anni ma posso finalmente dirlo: amo questo corpo, amo le sue differenze.

Quello che vorrei dire a chiunque sia nato con un corpo differente: scoprilo e amalo, cerca di saperne di più!

Questi corpi differenti… è più importante del non vergognarsene, è qualcosa da celebrare e di cui gioire, diventerò sessantenne l’anno prossimo e ne sono veramente felice. Sono molto felice di entrare in questa fase della mia vita con questo corpo differente di conoscere un mucchio di gente come me e penso sia stato questo a fare la differenza: dei meravigliosi esperti di counseling, incontrare altre persone che proprio come me hanno un corpo diverso, l’arduo compito di imparare a non vergognarsi… e, ancora una volta, lo ripeto: “Amare semplicemente se stessi.”

Grazie mille per avermi dato l’opportunità di parlare, e… ciao a tutt!

Qui lo script originale in inglese

Qui gli altri video che abbiamo tradotto e sottotitolato in Italiano finora.

About The Author

intersexioni
Number of Entries : 281

Comments (1)

  • Avatar

    serena

    Grazie infinite.
    Mi scendono le lacrime e sono miste di tenerezza e di stima.
    Quanto spero di riuscire a fare un lavoro tale che anche il mio bimbo domani da adulto abbia voglia di abbracciarsi .

    Rispondi

Leave a Comment

intersexioni - info@intersexioni.it

Scroll to top

Sito web by: Koris web agency