You Are Here: Home » Intersex » Risoluzione storica dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa sul diritto all’integritĂ  fisica dei minorenni intersex

Risoluzione storica dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa sul diritto all’integritĂ  fisica dei minorenni intersex

Comunicato stampa di ILGA-Europe e OII Europe sull’adozione della storica risoluzione da parte dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa sul diritto all’integritĂ  fisica dei minorenni intersex.

Traduzione di Valentina Piattelli per intersexioni

ILGA-Europe e OII Europe apprezzano l’adozione della risoluzione “Diritto dei Bambini all’integritĂ  fisica” da parte dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa che per la prima volta si è occupata di integritĂ  fisica dei bambini intersex.

Questa risoluzione si occupa anche di altre questioni come le mutilazioni genitali femminili, la circoncisione di giovani ragazzi per motivi religiosi e l’obbligo o la coercizione di bambine/i a piercing, tatuaggi o chirurgie plastiche.

La risoluzione chiede ai Governi degli Stati appartenenti del Consiglio d’Europa di “intraprendere ulteriori ricerche per aumentare la conoscenza sulla situazione specifica delle persone intersex, assicurando che nessuna/o sia sottoposta/o a trattamenti medici o chirurgici non necessari, cosmetici e non vitali per la salute durante l’infanzia, garantire l’integritĂ  fisica, l’autonomia e l’autodeterminazione delle persone interessate e fornire alle famiglie con bambini intersex un adeguato counselling e sostegno”.

Questa è la prima risoluzione di questo tipo da parte di un’istituzione europea. Il linguaggio della risoluzione indica uno spostamento dall’attuale dominio della sfera medica a un approccio che tenga conto dei diritti umani e che sottolinei il diritto all’integritĂ  fisica, all’autonomia e all’autodeterminazione, chiedendo allo stesso tempo che venga posto fine alle procedure cosmetiche e ai trattamenti chirurgici.

ILGA-Europe e OII Europe chiedono alle istituzioni Europee competenti di prendere nota di questa risoluzione e quindi di portare avanti la ricerca necessaria per aumentare la conoscenza riguardo a specifici diritti umani e situazioni sociali delle persone intersex.

ILGA-Europe e OII Europe ringraziano anche Marlene Rupprecht, che è stata Relatrice del Rapporto che ha portato alla risoluzione, per aver accolto gli stimoli forniti dalle due nostre organizzazioni e da Genital Autonomy, e per aver posto fermamente all’ordine del giorno i diritti umani delle persone intersex.

Qui il testo della Risoluzione: Resolution 1952 (2013) Children’s right to physical integrity

About The Author

intersexioni
Number of Entries : 280

intersexioni - info@intersexioni.it

Scroll to top

Sito web by: Koris web agency